Nella Legge di Bilancio i nuovi compiti del Cns

Nella Legge 27 dicembre 2017, n. 205 "Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020" si fa riferimento all’istituzione della Rete nazionale della talassemia e delle emoglobinopatie (commi 437 e 438) e ai nuovi compiti del Centro nazionale sangue (comma 439). "Al fine di rafforzare, in tutto il territorio nazionale, la garanzia di uniformi e rigorosi livelli di qualità e sicurezza dei processi produttivi attinenti alle attività trasfusionali - si legge nel provvedimento -, il Centro nazionale sangue svolge, in accordo con le regioni, attività di supporto alla verifica e al controllo ai fini della certificazione di conformità delle at tività e dei prodotti dei servizi trasfusionali alle disposizioni normative nazionali ed europee, quale garanzia propedeutica al rilascio dell’autorizzazione e  dell’accreditamento da parte delle regioni e delle province autonome".