News

SAVE THE DATE - Il 21 novembre 2017 alle ore 10,30 si terrà presso la Sala Capitolare del Senato della Repubblica la Tavola rotonda "La cooperazione internazionale e l'esportazione dei medicinali plasma-derivati a fini umanitari", su iniziativa della Fondazione EMO e FedRed. L'iscrizione è gratuita, ma è necessario prenotare tramite registrazione sul sito www.nsmcongressi.it oppure inviando una mail all'indirizzo info@nsmcongresso.it


È istituito presso l'Università degli Studi di Firenze, Dipartimento di Medicina Sperimentale e Clinica, per l'anno accademico 2017/2018, il Master di II livello in Medicina Trasfusionale.

Le lezioni frontali si articolano in 8 moduli di 5 giorni ciascuno. Gli 8 moduli saranno distribuiti sui 2 anni accademici, da febbraio 2018 ad ottobre 2019. I moduli si svolgono dal lunedì al venerdì. Lunedì: 14,30 -18,30; da martedì a giovedì dalle 8,30 alle 18,30; venerdì dalle 8,30 alle 13 circa.


Il 18 dicembre 2017 presso la Camera dei Deputati, Sala della Regina, Roma, si terrà il convegno “VENTI ANNI DALLA CONVENZIONE SUI DIRITTI DELL’UOMO E LA BIOMEDICINA. L’ARTICOLO 21, IL DIVIETO DI PROFITTO E LA CULTURA DEL DONO”. Il Convegno è organizzato dall’Unità di Bioetica dell’ISS in collaborazione con il Centro Nazionale Sangue e il Centro Nazionale Trapianti, con il patrocinio del Ministero della Salute


Il 17 Novembre 2017 si terrà presso l’Aula Magna del Policlinico S. Donato “ANEMOnurse17”. Si tratta di un convegno giunto alla terza edizione rivolto ad infermieri, biologi e tecnici di fisiopatologia cardiocircolatoria e farmacisti. L’associazione ANEMO da anni si è fatta promotrice di eventi con l’intento di favorire la diffusione di concetti relativi alla PBM e in particolare strategie e tecniche alternative alla trasfusione destinate al risparmio del sangue allogenico.


Sono arrivate in Armenia le prime 1500 fiale di Fattore VIII destinate ai pazienti con emofilia, messe a disposizione dalla Regione Lombardia. La donazione è il primo atto del memorandum di collaborazione tra il Centro Nazionale Sangue e il Centro Ematologico Prof. R. H. Yeolyan” del ministero della salute armeno siglato lo scorso 6 giugno. L'accordo prevede la collaborazione per il raggiungimento di una serie di obiettivi, dallo sviluppo di standard per un uso ottimale dei componenti del sangue in Armenia all’introduzione nel paese di un sistema per la raccolta di sangue e componenti da donatori volontari e non remunerati sul modello italiano


"Transfusion-transmitted infectious diseases and blood safety"
ESTM residential course
10-12 November 2017


“Il rifiuto alla trasfusione nell'adulto: quali prospettive?”
24 Novembre 2017
Azienda Ospedaliera - Università di Padova


Il giorno 17 maggio 2017 si è tenuta a Roma la consultazione plenaria del Sistema Trasfusionale, riunione semestrale di programmazione e confronto cui partecipano tutti gli attori del Sistema: i Presidenti nazionali e regionali delle Associazioni e Federazioni dei donatori di sangue (AVIS, CRI, FIDAS e FRATRES), i Responsabili delle Strutture Regionali di Coordinamento per le attività trasfusionali, il Centro Nazionale Sangue (CNS) e il Ministero della Salute.


Un numero di unità raccolte che da anni non cresce significativamente, a cui si aggiungono sempre meno unità bancate, cioè conservate nelle strutture sul territorio nazionale, e rilasciate per essere utilizzate dai trapiantologi.


Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha incontrato stamane i rappresentanti del Civis, Coordinamento Interassociativo Volontari Italiani Sangue, con i presidenti Vincenzo Saturni (Avis), Aldo Ozino Caligaris (Fidas), Sergio Ballestracci (Fratres) insieme al Direttore del Centro nazionale sangue, Giancarlo Maria Liumbruno.